Bonea e Varoni – Villa Imperatore Romano Marco Cocceio Nerva

I territori all’ombra del Monte Taburno, serbano straordinarie testimonianze archeologiche del mondo antico: proprio sotto i terreni corrispondenti ai casali di Bonea e Varoni, è custodita la villa dell’imperatore romano Marco Cocceio Nerva, vissuto nel I sec. d.C, fondatore della dinastia degli Antonini (precedentemente appartenuta al nonno, console e senatore romano, da cui la ereditò).

La struttura è citata da Orazio nelle Satire come tappa di ristoro nel suo viaggio verso Brindisi. L’ubicazione della villa della famiglia Cocceio è certa, così come attestato dai primi scavi di Amedeo Maiuri nel 1959 e da quelli più recenti, che hanno rinvenuto resti e ambienti dell’edificio nei territori circostanti la Chiesa di San Biagio (Bonea) e l’attiguo cimitero.

Oggigiorno, non è possibile scorgere quasi nulla della struttura, poiché gli scavi effettuati sono stati subito interrati per la mancanza di risorse. Ad ogni modo, sono visibili, nel muro che delimita la suddetta area cimiteriale, resti di opus incertum e reticulatum, presumibilmente appartenenti a un corpo dell’antica villa.

Fonte: https://www.facebook.com/HumansofCaudium

Translate »